Giochi Gratis Online e' il sito che ti guiderà alla scoperta dei migliori giochi gratis online del web, i più divertenti browser game dagli storici come Travian ai più recenti Last Chaos. Guide trucchi e consigli.

I giochi sono divisi in categorie fra cui in Giochi browser e Giochi download.

Battlefield Heroes è un MMO sparatutto in terza persona prodotto e lanciato da famosa casa EA Electronic Arts. La grafica in stile cartoon, le particolari classi dei combattenti e la possibilità di utilizzare carri armati, jeep e aeri da combattimento lo rendono unico nel suo genere. Il gioco vuole ricordare sia nelle ambientazioni che nei modelli dei veicoli da combattimento la Seconda Guerra Mondiale.

Sparatutto in terza persona

Battlefield Heroes è uno sparatutto in terza persona piuttosto singolare con delle caratteristiche che lo rendono unico e particolarmente apprezzato fra i games del suo genere. Due fazioni si affrontano in scontri fino ad 8 contro 8 in due modalità diverse di gioco. La più giocata è una sorta di Capture the Flag, mentre l’altra, disponibile su una sola mappa, consiste nel mantenere la propria supremazia per 5 minuti su una zona con un missile in partenza.

Primo avvio

Al primo avvio dovremo realizzare il nostro eroe, la prima cosa da fare sarà sceglier la fazione a cui dovrà appartenere l’eroe, le disponibili sono due la Royal Army che ricorda gli Alleati della Seconda Guerra Mondiale e la National Army con le fattezze tipiche dei Tedeschi.

Una volta scelta la fazione dovremo scegliere una delle 3 classi disponibili: gunner, commando e sodier ognuna di queste ha delle proprie caratteristiche e alcuni skills. Per ogni account potremo creare fino a 4 personaggi , quindi saremo liberi di averne almeno uno per classe.

Una volta scelta la classe potremo finalmente entrare in guerra, prima però ci attenderà un rapido tutorial che ci guiderà nei primi passi, impareremo come muoversi nella mappa,  come attivare le skills e soprattutto come utilizzare i vari mezzi sparsi sulle varie mappe come jeep, carri armati e aerei da combattimento dotati di micidiali mitragliatrici. Sul terreno non mancano inoltre, dislocati in punti strategici alcune postazioni contraeree. Occorre prendere comunque un pò la mano uno sparatutto in terza persona infatti è un pò diverso dai classici sparatutto in prima persona.

Modalità di gioco

Battlefield Heroes ha la particolarità di essere uno sparatutto in terza persona, ma le modalità di gioco sono quelle classiche. Abbiamo infatti una sorta di deathmatch dove le due fazioni si combattono partendo entrabi da 50 punti, la prima squadra che arriva a punteggio zero perde. Altra modalità è la classica “cattura la bandiera” dove una squadra deve cercare di catturare la bandiera nemica e portarla al proprio insediamento. Esiste poi su svariate mappe anche un’alra interessante modalità di gioco dove le squadre devono mantenere per un determinato periodo di tempo il controllo di uno o più missili.

Classi e skills

Soldier: Eroe adatto un po’ a tutto, si rifornisce di armi leggeri come mitra, fucili per la corta distanza e pistole, ha una velocità di movimento a metà fra un gunner e un commando. Fra le abilità principali e uniche la possibilità di rigenerare i propri punti vita e quelli dei compagni di squadra che gli sono vicino e la possibilità di sparare proiettili incendiari che recano danni supplementari per un breve periodo di tempo.

Commando: Eroe prettamente d’assalto, è dotato di mitragliatrice pesante e opzionalmente di razzi anti carro. Ha purtroppo una velocità di spostamento estremamente bassa che lo rende vulnerabile ai gunner, ma contro i carri e per l’assalto è un’autentica potenza. Fra le abilità principali la possibilità di lanciare delle botti imbottite di esplosivo e di aumentare la propria velocità di movimento per un breve lasso di tempo.

Gunner: E’ la vera novità di Battlefield Heroes dotato di fucile di precisione a lunga distanza, pugnale e opzionalmente di pistola è un’autentica spina nel fianco degli avversari, grazie ad una sua particolare abilità riesce, fino al momento di colpire, a rendersi invisibile agli occhi del nemico. Una volta allo scoperto e sulla media distanza è estremamente vulnerabile, ma per il resto non ha rivali. Ovviamente non è molto adatto per chi ama sparare molto, con il gunner si agisce generalmente di coltello o dalla distanza, ma con pochi colpi.

Shop

Lo sparatutto in terza persona Battlefield Heroes ha due tipologie di crediti i VipPoint che si acquisiscono in battaglia e i BF acquistabili con denaro, con entrambi è possibile acquistare armi, se ne trovano di tutti i tipi, dalle più datate alle più moderne, acquistare pozioni rigeneranti e oggetti per personalizzare il nostro personaggio come elmetti, berretti, maglie, giubbotti, scarpe, accessori e molto altro.

Le armi possono essere acquistate esclusivamente a tempo con i VipPoint per una durata massima di 1 mese, mentre con i BF è possibile acquistarle anche a vita.

Giudizio finale

Battlefield Heroes nonostante alcuni evidenti limiti è uno sparatutto divertentein terza persona, ogni volta che utilizzeremo una classe diversa sarà come giocare ad un nuovo gioco. La grafica in stile cartoon non appesantisce il game e lo rende disponibile anche a coloro che hanno PC più datati.

DarkOrbit è un browser game fantascienza MMO  che unisce azione e strategia, saremo infatti chiamati con la nostra astronave a duelli spaziali in tempo reali e a gestire risorse economiche sia commerciabili che raffinabili per migliorare la nostra astronave.

Browser game fantascienza – Darkorbit Recensione Completa

DarkOrbit è un browser game fantascienza di grande successo che conta oramai decine di milioni di iscritti da tutto il mondo, per giocare non è necessario scaricare ed installare alcun software, è sufficiente la semplice iscrizione e potremo accedere da qualsiasi postazione PC mediante il nostro browser.

Tre ditte si contendono lo spazio conosciuto, EIC (Earth Industries Corporation), la VRU (Venus Resources Unlimited) e la  MMO (Mars Mining Operations). A bordo di un’astronave saremo chiamati ad esplorare lo spazio infinito raccogliendo diversi tipi di minerali che potranno essere ottima merce di scambio o raffinati all’interno del nostro laboratorio per migliorare le prestazioni del nostro velivolo. Tantissime le mappe disponibili con zone in cui non è possibile combattere e zone ad alto pericolo.

Primo avvio

Al primo avvio dovremo scegliere a quale ditta appartenere fra le tre disponibili: MMO, la VRU e la EIC, ognuna delle tre ha le proprie caratteristiche peculiari, la MMO per esempio sfrutta meglio le risorse energetiche, mentre le EIC è fondata su valori umani e collaborazione. La VRU infine ha un occhio di riguardo per gli abitanti della galassia e si pongono come paladini della giustizia.

Una volta scelta la ditta sarai catapultato subito in una prima breve missione che sarà soprattutto utile per imparare i comandi di base, nella missione dovrai salvare un tuo collega da un attacco nemico e imparerai l’uso delle armi, a raccogliere minerali e passare da una mappa ad un’altra.

Fatto questo sarà necessario dare uno sguardo al proprio laboratorio e alle sue principali funzioni.  Cliccando sul pulsante con l’immaginetta del missile si aprirà una piccola finestra con due schede. Nella scheda raffinazione vedremo i minerali in nostro possesso e potremo con questi creare nuovi materiali. Con i nuovi materiali potremo, tramite la scheda aggiornamenti, potenziare la nostra astronave e caricare nuove armi.

I primi nemici che assaggeranno le nostre armi saranno gli alieni, questi in prossimità della base non sono molto forti, ma allontanandosi diventano sempre più difficili da abbattere, quindi occorrerà procedere con prudenza.

Crediti e Moneta

DarkOrbit ha due tipologie di monete i Crediti e l’Uridium, i primi sono i più diffusi, si possono acquisire in diversi modi, sia uccidendo gli alieni ma anche semplicemente raccogliendoli nello spazio così come si fa come con i minerali. Con i crediti è possibile acquistare armi, migliorare l’astronave, iscriversi e fondare clan e molto altro.

L’Uridium va generalmente acquistato e serve per acquistare armi e astronavi speciali.

Astronave

Browser game fantascienza

In questo browser game fantascienza sono disponibili decine di modelli di astronavi, dalla più semplice e facilmente distruttibile a enormi e potenti astronavi da combattimento. Ogni astronave ha le sue caratteristiche, velocità, carico, tipo e quantità di munizioni e armi. Ovviamente all’inizio disporremo di una astronave di base denominata Phoenix, ma con il tempo potremo progredire, ben sapendo che le migliori andranno comunque acquistate.

Le astronavi possono inoltre essere potenziate con le UAV, piccole navicelle che ruotano attorno all’astronave principale e che ne aumentano alcune capacità.

Giudizio finale

La popolarità del gioco con decine di milioni di utenti ne decreta il suo successo indiscutibile, anche se giocandoci alle volte non se ne riesca a capire bene il perché di cotanto seguito. Il gioco è sicuramente divertente, anche se ruota principalmente intorno alle battaglie e nonostante uno spaesamento iniziale risulta piuttosto semplice. La particolare ambientazione lo rende particolarmente adatto agi amanti della fantascienza.

Travian è un gioco multiplayer strategico ambientato ai tempi  dell’Impero romano. Scopo del gioco è di raccogliere il maggior numero di risorse per poter realizzare un potente esercito e con l’aiuto di abili alleati riuscire a mantenere il proprio predominio su una più vasta area possibile della mappa.

Gioco multiplayer strategico – Travian recensione Completa

Travian è un browser game strategico di tipo MMO diffuso praticamente in tutto il mondo e tradotto in più di 50 lingue. Sicuramente uno dei primi nel suo genere è stato, ed è ancora fonte di ispirazione di numerosi nuovi browser games del tutto simili.

Ambientato ai tempi dell’Impero romano potremo scegliere una fra tre civiltà disponibili: i romani, i teutoni o i galli. Dapprima avremo una sola città, ma con il tempo potremo espandere i nostri domini conquistando i villaggi vicini e fondandone di nuovi. Un ruolo molto importante lo giocheranno le alleanze che stringeremo, queste infatti ci difenderanno quando saremo ancora deboli e ci spalleggeranno quando avvieremo campagne espansionistiche.

Risorse

In questo gioco multiplayer strategico le risorse hanno un ruolo fondatale nel gioco: legno, argilla, ferro e grano sono reperibili grazie alla costruzioni di miniere, tagliaboschi e fattorie e permetteranno di alzare il livello di produttività e di costruire e potenziare nuovi edifici. Il grano inoltre sarà essenziale per poter mantenere un esercito.

Ogni nuovo edificio che costruiremo grazie alle risorse accumulate ha una propria funzione e permetterà di progredire.

Edifici

In questo gioco multiplayer strategico gli edifici sono di diverso tipo ed hanno diverse funzioni. Di fondamentale importanza sarà inizialmente il magazzino che servirà per conservare le risorse estratte dalle miniere e generate dai taglialegna e le fattorie. Il magazzino, così come quasi tutti gli edifici può essere ampliato, in questo caso più potenzieremo il magazzino e più sarà alta la quantità di prodotti stipabile.

Altri edifici importanti sono la caserma, il campo di addestramento, l’armeria e la scuderia che permetteranno di creare diverse tipologie di truppe e di potenziarle.

L’ambasciata sarà invece il centro della diplomazia, tramite questa potremo gestire le alleanze e crearne eventualmente una nostra.

Come ogni buon villaggio medievale non poteva mancare un mercato, costruendone uno potremo smaltire le risorse in eccesso e scambiarle con risorse più utili alle nostre esigenze.

Travian a oltre a quelli citati ha molti altri edifici come l’ufficio commerciale, la camera del tesoro il castello la meraviglia ecc. Sarà vostro compito con l’andare del gioco capire di cosa avrete maggiore necessità e cosa dovrà avere la precedenza.

Civiltà

gioco multiplayer strategico

Questo gioco multiplayer strategico ha 3 diverse civiltà ognuna delle quali ha delle proprie caratteristiche peculiari.

I Romani sono quelli culturalmente e scientificamente più avanzati, hanno sin dall’inizio la possibilità di costruire diversi tipi di edifici e possono mettere in costruzione contemporaneamente un edificio e un campo.

Le truppe sono abbastanza equilibrate sia in attacco che in difesa.

I Teutoni sono combattenti nati, aggressivi ed adatti alla guerra. Molto abili nell’attaccare, ma vulnerabili quando devono difendersi.

I Galli sono l’opposto dei Teutoni, pacifici per natura e abili quando devono difendersi riuscendo a costruire micidiali trappole.

Giudizio finale

Gioco prettamente strategico militare dove la pianificazione delle nostre azioni ne decreterà il successo o meno. Inizialmente un po’ lento diventa appassionante una volta che saremo entrati nella mentalità del gioco. Il numero altissimo di cloni e varianti fa capire che è una tipologia di game di successo.

Last Chaos  è un MMORPG fantasy  in 3D distribuito da Aeria Games. Dire che è innovativo sarebbe una grossa menzogna, infatti sia la struttura di gioco che l’ambientazione medievale ne fa essere uno dei tanti rpg, con poche particolarità, ma che comunque per alcune caratteristiche può far divertire.

MMORPG fantasy – Last Chaos recensione completa

Per descrivere in linea generale Last Chaos, si potrebbe copiare quel che già è stato scritto per altri rpg come Metin 2 o Rappelz, l’ambientazione è infatti quella già vista molte altre volte con strutture e armi medievali, miste ad elementi  fantasy, magie, pozioni , draghi, mostri e quant’altro.

Le Classi

Al primo avvio del gioco saremo chiamati a realizzare il nostro personaggio, le classi non sono molte, sono in totale 6, ma 3 sono per i personaggi maschili Titano, Cavaliere e Evocatore e altre tre per quelli femminili Maga, Canaglia e Guaritrice. Anche nelle classi non c’è nulla di particolare, Titano e Cavaliere sono ottimi combattenti, i Cavalieri sono molto difficili da abbattere, mentre l’Evocatore è il classico mago, fragile come una foglia ma capace di scatenare l’inferno in terra. Le classi femminili sono una trasposizione di quelle maschili.

Ambiente

Una volta creato il personaggio potremo avviare la partita vera e propria e ad attenderci ci sarà una novità. Generalmente in questi giochi ci si ritrova spersi su di una mappa dove dovremo completare le prime quest che serviranno anche da tutorial. In questo MMORPG fantasy è diverso ci troveremo infatti in un luogo chiuso e minaccioso il Straia Temple dove seguendo un tutorial dovremo confrontarci con creature oscure e solo una volta che le avremo uccise potremo mettere piede sulla mappa insieme agli altri giocatori. L’inizio è sicuramente ben pensato e soprattutto divertente.

Le mappe in questo MMORPG fantasy non sono molte e alcune sono anche piuttosto povere di creatività. Mulini abbandonati, Templi, molte montagne, tante colline, qualche fiume e niente più. Alcune mappe sono pensate esclusivamente per aumentare la propria esperienza, mentre altre sono soprattutto luoghi dove poter fare acquisti come armi ed armature. Tutte o quasi hanno i loro dungeon ed alcune particolari tipi di mostri che appaiono solo raramente e che una volta uccisi possono rilasciare attestati da eroe o armi particolari.

MMORPG fantasy

Quest e  dungeon

da questo MMORPG fantasy Non aspettatevi nulla di particolare dalla quest che risultano essere come sempre in questi giochi un po’ ripetitive e preparatevi ai soliti massacri di animali e mostri, partendo dalle innocui volpi, per passare alle pantere, ai lupi mannari, alle bestie cornute e via via a MOB sempre più forti.

I dungeon sono invece luoghi interessanti, oltre infatti ad alcuni in cui si deve combattere con degli amici ne esistono anche diversi da visitare e superare da soli e che alla fine permettono di acquisire molti punti esperienza, armi particolari o pozioni.

I dungeon da visitare in solitario sono molto divertenti, in particolare ho trovato molto interessante uno dove si deve trovare e portare in salvo una Principessa rapita e segregata da creature oscure. Finalmente qualcosa di veramente unico e interessante!

Combattimenti e PvP

Nei combattimenti con i mostri i colpi vanno a danneggiare solo il nemico che abbiamo di fronte e non hanno ripercussione sull’area che vi è intorno, per colpire più mostri o agire su un’ area è necessario usare le magie. Le animazioni sono fatte bene e rendono piacevole il combattimento.

Quando si salirà di livello per affrontare mostri di una certa consistenza sarà assolutamente necessario avere con se un pet. In Last Chaos ne esistono di due tipi i cavalli e i draghi. Entrambi sono da monta e il drago permette di volare. Aumentando di livello i pet aumentano di forza e possono essere addestrati nei combattimenti. Inoltre quando affiancano il giocatore ne aumentano i punti vita e i punti magia.

I pet si possono avere sin da subito, si prendono piccoli risolvendo alcune quest e prima di essere montati devono crescere di livello e successivamente devono essere ammaestrati presso un apposito PNG.

I PvP sono un po’ limitati, possono essere fatti in aree particolari e fuori a partire dal livello 16. Se si combatte in arena non si hanno ripercussioni particolari, mentre fuori  dalle apposite aree si può perdere Karma che sotto un certo livello diminuisce la potenza di attacco e di difesa.

MMORPG fantasy

Giudizio finale

Last Chaos non brilla per nessuna particolarità è un normale MMORPG fantasy, ma è senza dubbio è un ottimo gioco, ben fatto graficamente, anche se con un mondo piuttosto limitato. Per quel che è la mia esperienza con i MMORPG lo consiglierei in modo particolare a chi si avvicina per la prima volta a questa tipologia di giochi, in Last Chaos non vi sentirete mai spaesati e imparerete presto  a capire come funziona un rpg. Per coloro che hanno già esperienza con gli MMORPG fantasy è comunque una valida alternativa.