Gioco di fantascienza multiplayer – Recensione di OGame

Ultimo aggiornamento il

OGame è un gioco di fantascienza multiplayer strategico ambientato in un futuro lontano dove l’uomo sarà capace di viaggi intergalattici e di impiantare colonie su nuovi mondi. Se siete appassionati di fantascienza e di romanzi di Asimov, in OGame troverete il gioco che fa per voi. Vediamo quindi insieme la recensione di OGame per cercare di capire se è il gioco che fa per voi.

Ogame Recensione Completa

OGame recensione completa
OGame recensione completa

Vediamo la recensione di OGame e diciamo la verità al momento i browser game si assomigliano un po’ tutti, soprattutto se sono browser game incentrati sulla raccolta di risorse e la conquista di nuovi territori. OGame non si discosta molto da questa tipologia di game, anche se la particolare ambientazione potrebbe inizialmente trarre in inganno.
Così come avviene in molti altri giochi dovremo raccogliere alcune tipologie di risorse, costruire un esercito (in questo caso una flotta), fondare nuove colonie e distruggere i nemici, magari conquistando i loro territori (nel caso di OGame interi pianeti). In linea di massima quindi non sembrerebbero esserci grosse differenze rispetto ad altri titoli, ma non è proprio così alcune novità ci sono, anche se minime e sono soprattutto per quel che riguarda le strutture e la gestione delle risorse.

Primo avvio e GamePlay di Ogame

Al primo avvio ci verrà dato un nome casuale che potremo poi cambiare. Come in altri giochi si avvierà un tutorial in automatico che ci mostrerà alcuni consigli importanti e come iniziare a sviluppare le risorse. Il tutorial in effetti non è fatto benissimo, sono più una serie banali di quest dove c’è la descrizione su come risolverle. Se cominciate a fare il tutorial e vi perdete fra le centrali solari e le miniere, sappiate che per tornare alle domande dovete cliccare sul punto interrogativo situato a sinistra sotto il logo di OGame. Già da queste prime fasi del gioco capirete che l’estrazione mineraria, così come altre strutture hanno bisogno di energia. Ma ne parleremo meglio in seguito.

Il gioco è prettamente strategico, quindi non vi aspettate animazioni o astronavi che volano con eleganti animazioni. Si tratta di un browser game piuttosto classico dove però il fulcro del gioco sono la strategia nella realizzazione delle risorse e nell’utilizzo del proprio esercito.

Gioco di fantascienza
Gioco di fantascienza

Il pannello di controllo

Inizialmente potremmo rimanere un pò spaesati le voci infatti sono moltissime ed è difficile districarsi. Vediamo di capire meglio. In alto potrete vedere le risorse principali, ovvero i tre tipi di metallo, l’energia e la materia oscura. Ogni risorsa è indicata con una figura con sotto la quantità. Se consumate più energia di quella che producete l’energia avrà segno meno e sarà segnalata in rosso.

Sulla sinistra invece troveremo il menù con le varie sezioni. Come potrete vedere sono molte. Alcune riguardano le strutture, quindi troverete dove potenziare le miniere o le centrali solari, ma anche le varie fabbriche e i cantieri per la produzione di navi spaziali. Alcuni di questi sono subito disponibili, mentre altri richiedono un certo livello o la costruzione di altri edifici.

Scendendo lungo il menù si troverà il mercante, molto importante per scambiare risorse o per fare acquisti. Successivamente troverete la zona dove ricercare nuove tecnologie, assolutamente necessaria soprattutto per sbloccare nuovi edifici o armi e navi spaziali più potenti.

Il cantiere navale è la zona dove svilupperemo le navi spaziali. Sono divise in due gruppi:

  • da guerra
  • civili

Ne troverete di tantissimi modelli, si parte da un caccia leggero, fino ad arrivare alla “Morte nera”, vi ricorda qualcosa questo nome? A me si. Ovviamente come dicevamo prima, non tutte le navi saranno disponibili da subito, occorrerà sviluppare prima le tecnologia appropriate.

Trailer

Tralasciando le altre voci, che lascio a voli l’onere di scoprire, l’ultima interessante è quella denominata “Galassia”, qui infatti troverete gli altri pianeti vicino al vostro. I pianeti possono essere disabitati e quindi conquistati, oppure usati per il trasferimento della nostra civiltà. Altri pianeti possono invece essere di altri giocatori online che potranno esservi ostili oppure amici.

Le Risorse principali in OGame

In questo gioco di fantascienza multiplayer sono 3 le risorse base da raccogliere:

  • Metallo
  • Cristallo
  • Deuterio

La raccolta avviene in automatico realizzando le relative strutture per l’estrazione. Ovviamente potremo espandere le strutture e far sì che producano un maggior numero di materiale per ora. Le miniere e il sintetizzatore di deuterio hanno bisogno per funzionare di energia. Ed è questa una delle caratteristiche peculiari di OGame, la raccolta delle materie prime oltre che delle miniere ha bisogno di altre strutture per la produzione di energia, se l’energia non sarà sufficiente a coprire tutto il fabbisogno la produzione ne risentirà. Potremo comunque inviare l’energia là dove è più necessaria gestendola dal pannello “Impostazione Risorse”. L’apporto e la produzione di energia potrà essere effettuato realizzando ed espandendo apposite costruzioni: La Centrale Solare, la Centrale a Fusione e il Satellite solare.

Risorse
Risorse

Edifici da realizzare e espandere

In questo gioco di fantascienza multiplayer non ci sono classi o civiltà, tutti i giocatori partono alla pari ed hanno accesso alle medesime strutture e alle medesime unità. Le strutture sono molte, forse troppe, ne abbiamo 3 per la raccolta di materie prime, 3 distinte per il loro stoccaggio e 3 per la produzione di energia. Oltre a queste abbiamo altri 7 edifici per la ricerca e per accedere a nuove tecnologie. Infine ci sono le strutture per la difesa che sono ben 10 diverse, dai semplici lanciamissili, a cannoni al plasma fino ad arrivare a cupole e missili interplanetari. Sviluppare una particolare tecnologia per la difesa può essere molto lungo e richiedere moltissimo tempo.

Unità e astronavi da guerra

Le unità sono divise in due grossi gruppi, civili e militari ovviamente sono tutte astronavi, le civili sono 6 e servono per colonizzare nuovi pianeti, per il trasporto delle merci, per la raccolta dei detriti e per spiare le altre civiltà.
Le unità militari sono invece 8 da semplici Caccia Leggeri fino alla Morte Nera che molti ricorderanno nei film di Guerre Stellari.

OGame astronavi
OGame astronavi

Guerre e conquiste

Essendo OGame un browser game strategico dalle battaglie non dovremo aspettarci molto se non un resoconto su quanti danni abbiamo provocato al nemico e quante perdite abbiamo subito. Niente azione quindi, dovremo solo ponderare bene l’attacco ed effettuarlo quando avremo forze sufficienti. Essendo molte le strutture difensive che potremo trovare su un pianeta non sarà facile espugnare territori agli avversari. Un grosso aiuto nelle nostre campagne espansionistiche potrà arrivare stringendo valide alleanze essenziali se abbiamo grosse ambizioni, ma che potranno risultare armi a doppio taglio coinvolgendoci in guerre a cui non siamo pronti.

Alleanze

Le alleanze sono fondamentali in OGame con del resto in tutti i browser game di tipo strategico. Dal menù principale a sinistra potrete scegliere la voce “Alleanza” e fondare un’alleanza tutta vostra oppure unirvi ad una già esistente. L’alleanza vi permetterà di essere protetti soprattutto nelle prime fasi del gioco, ma occorrerà anche seguirne le direttive e soprattutto aiutare gli altri membri quando necessario.

Giudizio finale e opinioni

Amo la fantascienza, sia film che romanzi, quindi il mio giudizio potrebbe essere di parte dicendo che OGame è un gioco di fantascienza multiplayer appassionante. Poche le novità introdotte, questo è vero, ma l’ambientazione è assolutamente affascinante. Se ami gli MMO e la fantascienza non puoi non provare almeno una volta OGame.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *